Il registro di Andrea Sapiti, procuratore fiorentino presso la curia papale nei primi decenni del XIV secolo

Bombi, B. (2007) Il registro di Andrea Sapiti, procuratore fiorentino presso la curia papale nei primi decenni del XIV secolo. collana Ricerche dell’Istituto Storico Germanico di Roma, 1 . Viella, Rome, Italy, 412 pp. ISBN 9788883341922. (The full text of this publication is not available from this repository)

The full text of this publication is not available from this repository. (Contact us about this Publication)

Abstract

Il notaio fiorentino Andrea Sapiti, trasferitosi in Francia all’inizio del Trecento, per circa trent’anni – dal 1308 al 1338 – fu il procuratore dei re d’Inghilterra Eduardo II e Eduardo III presso la curia papale avignonese. Oltre ai due sovrani, rappresentò e curò gli interessi anche di numerosi esponenti della nobiltà e dell’alto clero inglese. Il registro che tenne di questa sua attività costituisce pertanto una fonte unica nel suo genere, preziosa per lo studio delle relazioni tra la corona inglese e la curia papale negli anni che precedettero lo scoppio della guerra dei Cent’Anni. Dall’analisi del registro di Andrea Sapiti, inoltre, emergono particolari inediti – e che aprono nuove prospettive di ricerca – sulla pratica di inviare petizioni presso la cancelleria apostolica e sull’attività dell’amministrazione curiale nei primi decenni del XIV secolo. descrizione

Item Type: Book
Subjects: D History General and Old World > D History (General) > D111 Medieval History
Divisions: Faculties > Humanities > School of History
Depositing User: L.J. Brown
Date Deposited: 19 Dec 2007 18:38
Last Modified: 20 Jan 2012 16:20
Resource URI: http://kar.kent.ac.uk/id/eprint/969 (The current URI for this page, for reference purposes)
  • Depositors only (login required):